I SEGRETI DELLA BARBA INCOLTA!

Ieri, IN QUESTO POSTvi ho scritto quanto il  trend della barba stia perdendo terreno nell'ultimo periodo, è ovvio che il discorso si focalizzava sopratutto su quelle molto lunghe che si sono viste questa estate e non su barbe di lunghezza ordinaria, oggi mi vorrei focalizzare proprio su questa ultima categoria. 
DAVID BECKHAM
Infatti uno dei modi più rapidi e più economici per guadagnare
appeal è lasciare la
barba incolta, le donne sembrano infatti preferire gli uomini dalla faccia ispida rispetto a chi ha le guance lisce come un bambino. Diciamola tutta la barbetta incolta da subito un'aria più selvaggia, da duro che tanto va in voga tra i divi Hollywoodiani!
JARED LETO
Ma questo non significa affatto risparmiare tempo e fatica.
Come dicevo ieri  il confine tra una barba stilosa e una trasandata è molto sottile. Il look finto-trascurato richiede quasi più cura e dedizione della classica rasatura totale. 
La sola regola che bisogna seguire è assolutamente fondamentale ovvero prestare attenzione alla forma ! Portare la barba incolta, non vuol dire non toccare il rasoio per cinque giorni di fila.
Bisogna assicurarsi tutte le mattine che il collo e gli zigomi siano liberi da peli o sembrerà che hai passato la notte in carcere… Una buona idea potrebbe essere quella di lasciar crescere la barba per tre giorni, poi andare dal barbiere e fargliela sistemare come si deve in base alla forma del tuo viso. Quindi proseguire da soli, ritoccando dove serve. Fermati all’essenziale: la barba corta non dovrebbe mai superare i 4/5 millimetri di lunghezza. Diversamente, può diventare pungente e fastidiosa per chi ti sta vicino. Ogni tre giorni, quindi, si dovrebbe ritoccare su questa misura con il regolabarba. Occhio al contesto: oltre al giorno del proprio matrimonio, ci sono altre occasioni in cui non è appropriato sfoggiare la barba di due giorni, seppure curatissima. Tieni sempre a portata di mano gli strumenti e i prodotti ideali al tuo tipo di pelle, così da poter ricorrere a una rasatura di emergenza e tornare in un baleno con le guance lisce come un bebè.
GERARD BUTLER

Nessun commento:

Posta un commento

SCRIVIMI :

MENATLIVE@GMAIL.COM